VADEMECUM PER AVERE UNA BUONA VOCE ANCHE IN ESTATE

IDRATAZIONE: E’ noto che è buona norma mantenersi idratati bevendo circa 2 litri d’acqua (non troppo fredda!) al giorno per il benessere di tutto l’ organismo.
Anche per la salute delle corde vocali l’idratazione è fondamentale, ma non si effettua esclusivamente bevendo, ma anche attraverso  inalazione e seguendo una dieta ricca di frutta e verdura.
EVITARE GLI SBALZI DI TEMPERATURA : In questa stagione è facile passare di colpo dal caldo al freddo e viceversa. Gli sbalzi di temperatura vanno invece evitati con attenzione per prevenire i malesseri di stagione. Virus e batteri hanno dalla loro il clima altalenante. Gli sbalzi di temperatura, infatti, spianano la strada ai germi rendendo meno efficienti le difese di prima linea di cui l’organismo dispone. Strategie da mettere in pratica per tutelarsi: scegliere l’abbigliamento che permetta di essere riparati dal freddo quando si è all’ esterno o in ambienti con aria condizionata, ma che consenta di “alleggerirsi” all’occorrenza (abbigliamento a strati) Adeguare, per quanto possibile, il livello di attività fisica alle condizioni climatiche; evitare i trasferimenti bruschi tra ambienti con temperature molto diverse; adottare un’alimentazione nutriente e varia; assumere liquidi  ed eventualmente sali minerali.
ATTENZIONE ALL’ARIA CONDIZIONATA: In questa stagione la temperatura atmosferica aumenta, il clima diventa sempre più afoso ed il caldo è insopportabile. L’unico sollievo lo troviamo accendendo l’aria condizionata negli ambienti che frequentiamo. Ma attenzione agli effetti di questa!  Il freddo intenso blocca le vie respiratorie agendo sul buon funzionamento delle mucose, che s’infiammano e non riescono più a respingere i microrganismi aerei più nocivi. Le cause sono il raffreddore, il mal di gola e la bronchite, le frequenti emicranie. Anche le mucose delle corde vocali si seccano e si infiammano, ciò può causare l’abbassamento della voce. Altri effetti sono : dolori articolari, dolori muscolari, torcicollo. La cattiva pulizia dei filtri del condizionatore può portare all’annidarsi di colonie di batteri, funghi, pollini e acari (in particolare la legionella) con conseguenti attacchi d’asma, allergie, stati influenzali, febbre, nausea e malesseri gastrointestinali per chi li respira. Il consiglio è di non regolare il termostato su temperature troppo basse, ma esso deve essere inferiore alla temperatura esterna di massimo sei gradi. I bocchettoni dell’aria fredda, poi, devono essere diretti in alto e non colpirci direttamente. Inoltre evitare l’aria condizionata nelle ore notturne, moderarne l’uso in presenza di anziani e bambini, sostituire e pulire periodicamente i filtri degli impianti, non accendere l’aria condizionata se si è particolarmente sudati.
CONCEDERSI UN PERIODO DI RIPOSO  Cercate di ritagliarvi un periodo di tempo adeguato per riposarvi e rigenerarvi dopo lo stress accumulato durante l’inverno. Non esiste un periodo standard, ma anche solo un paio di giorni, se affrontati con lo spirito giusto, possono essere molto preziosi!
Lo stress ha molteplici effetti sul nostro corpo ed ha anche effetti specifici sulla voce.
Esso porta tensione ed irrigidimento muscolare anche a livello laringeo. La respirazione si innalza, interessando la zona costale superiore, il ritmo si accelera, causando disaccordo pneumo-fonico.
L’ aumento di rigidità interessa le pareti del vocal tract e riduce la mobilità glottica. Risulta evidentemente importante, anche per il benessere vocale, contenere lo stress e recuperare un buon rapporto tra corpo, mente e voce ,  quale momento migliore per farlo se non in vacanza? La vacanza è uno stato mentale, anche se per molti può divenire ulteriore fonte di stress.  E’ un momento per recuperare e riassaporare il rapporto con noi stessi. L’etimologia stessa della parola vacanza, dovrebbe farci riflettere un attimo: il termine latino “vacuum”, vuol dire vuoto. Occorre riscoprire il valore dell’ozio, un vero e proprio momento prezioso che può consentirci di recuperare tutte quelle energie mentali e fisiche che ci occorrono per affrontare al meglio la vita.

Autore dell'articolo: Vittoria Carlino

Dott.ssa Vittoria Carlino laureata in Logopedia nel 2004 c/o Seconda Università degli studi di Napoli. Specializzata in "Vocologia Artistica" nel 2006 c/o Università Alma Mater Bologna (Ravenna). Dal 2004 esercita libera professione nell'ambito della riabilitazione della voce, linguaggio, deglutizione, disturbi dell'apprendimento. Dal 2006 dipendente di un centro di riabilitazione convenzionato con il SSN. Docente ed organizzatrice di corsi e seminari sull'uso corretto della voce in ambito professinale ed artistico, relatrice in corsi formativi e.c.m., presso associazioni e distretti scolastici. Riceve tramite appuntamento a Napoli nei pressi di piazza Nazionale Per informazioni e contatti 3337368797 vittoriacarlino@gmail.com